Città di Mantova

In primo piano

- Sono aperte le iscrizioni alla "Sezione Primavera per l’anno scolastico 2022/2023” 

Comunicazione di violazione di sicurezza dei dati degli interessati (iscritti ai servizi online dei servizi educativi

- Concorso per Insegnanti Scuola Infanzia a tempo indeterminato: domande entro il 22 giugno

- CRED Ragazzi 6-14 anni Estate 2022: tutte le info

CRED "Martiri di Belfiore": iscrizioni dal 18 maggio

- Tornano attività e laboratori dell'Accademia dei Ragazzi (età 10-14 anni): iscrizioni da 25 maggio

- CRED infanzia Estate 2022: disponibili le graduatorie

Borse di studio del Comune di Mantova per studenti e studentesse meritevoli

- Disponibili i calendari scolastici 2021/2022 di Asili Nido e Scuole

- Mense scolastiche: info generaliestratto conto pasti, ricariche e pagamenti; rette e riduzioni 

- Consulta "Link utili", elenco di siti, divisi per categoria, rivolti a genitori, operatori, studenti

- Newsletter N. 6 (19/5/2022): è possibile consultarla e iscriversi al Servizio

 

 
Home
Welfare Co-Mantova Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Percorso di “Alternanza scuola-lavoro”
«Welfare Co-Mantova»:
gli studenti intervistano le famiglie
Progetto finanziato da Fondazione Cariverona, Camera di Commercio e
PromoImpresa – Borsa Merci, Provincia di Mantova, Ufficio Scolastico Territoriale,
Comuni dei sei Piani di Zona della provincia di Mantova

CHI:
Il progetto coinvolge 60 studenti dei sei licei mantovani di scienze umane (Isabella d’Este di Mantova, Manzoni di Suzzara, Gonzaga di Castiglione delle Stiviere, Galilei di Ostiglia, Falcone di Asola, Sanfelice di Viadana).

COSA:
Gli studenti hanno costruito i propri strumenti di indagine per intervistare le famiglie e identificarne i bisogni non intercettati dal corrente sistema di welfare territoriale.
Circa 1800 famiglie (300 per distretto) saranno contattate per chiedere a un loro componente adulto di rendersi disponibile a un’aperta conversazione “a tema”: sull’organizzazione dei tempi di vita, anche nel rapporto con i servizi e con i loro orari; sulle esigenze legate alle necessità di spostamenti sul territorio, alla cura di sé e dei propri figli o dei propri componenti adulti in condizioni di non autonomia, alla gestione del tempo libero o di preferenze, scelte o necessità alimentari; sulla vita di comunità; sulla disponibilità e sui desiderata di occasioni locali di partecipazione e di scambio, di servizi e risorse educative, culturali, ricreative e socio-sanitarie.
>> visualizza/scarica la scheda di progetto

PERCHE’:
Con il progetto, la scuola integra obiettivi formativi e obiettivi di utilità sociale aprendosi al territorio: cercando relazioni, costruendo un futuro di collaborazione, ma soprattutto offrendo agli studenti un’esperienza in alternanza scuola-lavoro unica nel panorama non solo regionale: per costruire e consolidare competenze spendibili nel loro futuro lavorativo, ma anche per conoscere il proprio territorio e contribuire al miglio-ramento delle condizioni di vita della sua popolazione.

RISULTATI ATTESI:
Per gli studenti: rafforzare le competenze previste a esito dei percorsi formativi curricolari con specifiche competenze tecniche, costruite «sul campo», in merito ai metodi e alle tecniche della ricerca sociale, consolidando nella pratica e mettendo direttamente alla prova anche le proprie competenze trasversali (capacità di lavorare in gruppo, capacità di mettersi in relazione, autoorganizzazione…).
Per i cittadini: le famiglie, avranno una possibilità non facilmente ripetibile di dar voce e comunicare con chiarezza agli enti di governo del territorio le proprie esigenze quotidiane. Le questioni che l’intervista affronterà costituiscono temi di riflessione, di investimento, di potenziale collaborazione tra cittadini e tra cittadini e servizi, pubblici e privati, la cui fattiva presa in carico da parte delle comunità può incidere profondamente sulla qualità di vita.
Per i Comuni: i Comuni, grazie alle indicazioni che le interviste faranno emergere, potranno orientare in modo mirato la propria azione e mettere in atto interventi specifici di supporto alle famiglie a partire dalle loro stesse indicazioni.

COME?
“Pronto, chi parla? Sono uno studente del liceo di scienze umane, vorrei incontrarla per una intervista…”
I ragazzi si presenteranno all’incontro muniti di una lettera del loro istituto di appartenenza, cofirmata da un rappresentante del Piano di Zona che comprende il Comune di residenza della famiglia contattata, e di altri materiali informativi, che potranno lasciare per una lettura più attenta.

INFO
Per ogni altra informazione sul progetto e sugli staff territoriali che realizzeranno le interviste è inoltre possibile collegarsi alla pagina http://www.retescuolalavoro.it/progetti/welfare-co-mantova.

PER RENDERSI DISPONIBILI A SOSTENERE L’INTERVISTA:
prof. Nicola Della Casa (referente progetto “Welfare Co-Mantova” per l'Istituto “D’Arco-D’Este” di Mantova)
mail: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo - cell. 348 4107590
>> lettera alle famiglie 

 

Ultimo aggiornamento ( Saturday 02 July 2016 )
 
< Prec.   Pros. >

Accademia dei Ragazzi 2022

banner accademia_dei_ragazzi_2022.png
banner centro per le famiglie.jpg

Bimbi in auto con il caldo

banner bambini in auto-1.jpg 

Banner Emergenza Ucraina

banner emergenza ucraina.jpg

Covid19 e scuola

banner P.O.L.I.

banner-poli-portale-comunemn.jpg
 logo pedibus millepiedini-web.jpg

Dote Scuola

 logodotescuola.jpg
bannerlecoselelorolezioni-web.jpg

Banner We Mantova

bannerwemantova4.jpg

banner Non sei da sola

banner non sei da sola_480x320c.jpg
Design by Asitech srl.